COME HAI FATTO Domenico Modugno

Come hai fatto

Domenico Modugno

Io ti voglio bene
come nella mia vita non è accaduto mai
così profondamente che ho paura di me
di questo smisurato amore
che adesso provo per te

Io ti desidero
un desiderio nuovo che mi tormenta
talvolta mi domando
com'è possibile
che mi debba addormentare
mi debba risvegliare
andare e ritornare
e avere te sempre davanti a me
negli occhi miei
nei miei pensieri
in ogni istante della mia vita

Io ho bisogno di te
come la barca ha bisogno del mare
per poter andare
la primavera ha bisogno del sole
per poter fiorire
la farfalla di un fiore
un bimbo di una mano che l'accompagni
un cane di un padrone
e del vento l'aquilone per poter volare
ed io di te sempre vicino a me
in ogni istante della mia vita

Ma come hai fatto
a farmi innamorare così tanto
mi guardo nello specchio
e mi domando
se quello lì sono io
ma come hai fatto
a far della mia vita
una tua cosa
a trasformare il tempo
in un'attesa
di rivedere te
no non ha senso
questa mia vita
e più ci penso
e più è un filo
nelle tue mani

Ma come hai fatto
non so nemmeno quando è incominciato
io so soltanto che nella mia vita
non è accaduto mai
la prima volta
che dico veramente
ti voglio bene

Negli occhi miei
nei miei pensieri
in ogni istante della mia vita
sempre vicino a me

Ma come hai fatto
a far della mia vita una tua cosa
a trasformare il tempo in un'attesa
di rivedere te
la prima volta che dico veramente
ti voglio bene





torna a homeITALIANISSIMA.net - musica italiana - canzoni italianeback