TURUTURU Francesco e Giada

Turuturu

Francesco e Giada

(2001)

Oggi ho un turuturuturu
per la testa...
che fa turuturuturu
e non mi passa
lo fa sempre quando esci
un po' da solo...
ed io resto pressappoco
dove sono
se potessi fermerei
i tuoi passi in un momento
e scoprire dove sei
se mi stai portando dentro
meno male che tra noi
sta nascendo un sentimento
che fa turuturuturu turuturuturutu
io vorrei chiamarti ma
non ho una scusa
e hai sbagliato
a darmi il numero di casa
non riesco a immaginarti tutta sola...
che peccato
che non te l'ho detto ancora
che non sto mangiando più
che non vedo più gli amici
che mi manchi solo tu
le tue mani i tuoi sorrisi
ma qualcosa tra di noi
può succedere lo stesso
non ci arrenderemo mai
fino a che sarà successo
questo turuturuturu nella testa
mi fa troppo male
e adesso dico basta
e c'e' un turuturu
nella vita mia...
che cancella tutta la malinconia
da domani proverò
a sentirmi un po' diversa
a me piaci come sei
meglio se resti la stessa
da domani canterò
sottovoce una canzone...
quando io la sentirò
sarò cotto di emozione
t'innamorerai
dovessi attendere altri due secoli
e allontanerai......
questo turuturuturu
turuturuturutu
se c'e' ancora un turuturu
per la testa
per la testa
e' perché se t'innamori
quello resta
ogni giorno viene a farti compagnia...
neanche il vento
se lo può portare via
e non chiedermi cos'e'
questo vuoto nella mente
perché sei vicino a me
anche quando sei distante
troveremo dentro noi
qualche cosa d'importante
con un turuturuturu turuturuturutu
questo turuturuturu nella testa
che ci prende come un gioco
fatto apposta...
da domani scoprirai
che rimane solamente
turuturuturuturu
turuturutu





torna a homeITALIANISSIMA.net - musica italiana - canzoni italianeback